Esplora Finder

Nuovo relè di controllo Tipo 70.51

Ideale per il monitoraggio della corrente di impianti e stabilimenti industriali

NUOVI PRODOTTI

La gamma dei relè di controllo Finder comprende varie tipologie di prodotti per il monitoraggio, a partire dai relè di controllo tensione fino ad arrivare a i relè di controllo livello liquidi.

A questi dispositivi va ad aggiungersi un nuovo prodotto: il Relè di controllo corrente Tipo 70.51.0.240.2032.
Questo dispositivo, con 1 contatto in scambio da 10A, presenta una tensione di alimentazione nominale di 24…240V AC/DC e sei livelli di controllo corrente 0.1, 1, 2, 5, 10 e 16A .

Inoltre è caratterizzato da:
  • 6 funzioni selezionabili, tra cui la funzione

Sovracorrente”: con (OCm) o senza memoria (OC) di intervento; quella 

Sottocorrente”: con (UCm) o senza memoria (UC) di intervento e la modalità “finestra” con (Wm) o senza (W) di intervento. 

  • Isteresi regolabile 5…50% (1…99% in modalità Finestra).
  • Tempo di inibizione 0,1…40 sec.
  • Ritardo nell’intervento 0,1…30sec.
  • Pulsante di reset.
  • Possibilità di utilizzo con TA fino a 600A.
  • LED di stato del contatto.
  • Larghezza 35mm .

Le funzioni del nuovo relè di controllo

Tra le funzioni del nuovo relè di controllo Serie 70, troviamo:

  • La Funzione Sovracorrente (funzioni OC e OCm) la quale consente l’apertura del contatto una volta superato il livello massimo di corrente gestibile, dopo un tempo T2. 

Con tale funzione, ogni qualvolta la corrente, passata l’anomalia, rientra nei limiti impostati (tenendo conto anche del valore di isteresi regolabile): 

    • se la funzione è impostata “senza memoria”, il contatto di uscita verrà ripristinato, cioè si richiuderà senza considerare il precedente evento; 
    • se la funzione è impostata “con memoria”, il contatto di uscita rimarrà aperto e potrà poi essere ripristinato agendo sul pulsante di RESET o andando a togliere tensione di alimentazione 

 

  • Funzione Sottocorrente (funzioni UC e UCm). In questo caso il contatto si aprirà, se la corrente uscirà dai limiti minimi gestibili, sempre trascorso il tempo T2.
    Una volta rientrata nei limiti impostati si potrà verificare la condizione “con” e “senza” memoria; entrambe le ipotesi si potranno risolvere allo stesso modo della funzione sovracorrente.
  • Modalità finestra (W e Wm). Con l’utilizzo di questa funzione il contatto aprirà, se la corrente uscirà al di sopra o al di sotto dei limiti di massimo o minimo, controllati contemporaneamente.
    Quando li valori rientreranno nella finestra (minimo/massimo) impostati (con isteresi fissa del 5%) varranno le regole del “con” o “senza” memoria precedentemente argomentate.

È possibile inoltre impostare un tempo di inibizione T1 regolabile da 01 a 40sec, in cui il relè non rileva.

Questa funzione è particolarmente utile in applicazioni dove spunti sul carico o partenze di motori in fase di accensione potrebbero restituire valori di corrente non in linea con il funzionamento standard.

>> Per ulteriori informazioni tecniche, scarica il fascicolo tecnico dedicato. 

La possibilità di controllare in ogni momento l’andamento dei valori di corrente rende questo prodotto adatto ad applicazioni in cui è necessario monitorare assorbimenti e consumi, per poter intervenire istantaneamente.

Ad esempio, è molto utile in impianti di illuminazione per individuare facilmente la differenza di assorbimento dovuto a una lampada non funzionante; oppure in un motore che, essendo sottoposto ad uno sforzo anomalo, rischierebbe di bruciare.

La gamma di relè di controllo Finder

Prodotti interamente in Italia, i relè di controllo corrente e tensione Serie 70, non sono gli unici dispositivi Finder appartenenti a questa tipologia
Infatti, all’interno del catalogo troviamo anche i Relè di controllo livello Serie 72 per liquidi conduttivi e i regolatori di livello a galleggiante.

Per ulteriori informazioni o assistenza, contattaci!

SERIE
70
SERIE
72
PRECEDENTE
NUOVE PRESE ELETTRICHE MODULARI SERIE 7U PER QUADRI ELETTRICI
SUCCESSIVA
PRODOTTI PER IL QUADRO ELETTRICO